8 marzo

mimosa.jpg

è la festa delle donne..e io ne approfitto per gli auguri e per una nota personale.

basta con questo mondo patriarcale!!!! dove gli unici valori sono la violenza fisica, il dover comandare, il non condividere mai nulla,ma il dover sfruttare tutto e tutti come regola di vita assoluta. propongo, non solo le quote rosa…ma il potere totale alle donne!!! a patto che non siano degli uomini mascherati! avete notato il modello che la società occidentale ci propone delle donne? anche loro aggressive, rissose, decise a comandare con le unghie e con i denti.

propongo un mondo alternativo matriarcale dove comandare con la forza e con la guerra non sia la regola, dove ci sia condivisione delle conoscenze sia umane che tecnologiche , dove il primo obbiettivo sia il bene collettivo e non lo sfruttamento di molti a vantaggio di pochi. solo le donne possono condurre questa società..a patto che mostrino il loro lato femminile e non l’oscura metà maschile-aggressiva.

Advertisements

7 Responses

  1. Un augurio cosi’ formulato e’ l’unico che posso accettare di cuore (anche se in ritardo). ^_^

    Per il resto, a chi mi diceva “auguri” rispondevo ringhiando.
    E non dirmi che non e’ femminile: le donne si sanno difendere benissimo “con le unghie e coi denti”, se occorre, e questo non le rende meno donne. Il pensare che l’uso della forza sia una prerogativa soltanto maschile e’ un po’ troppo lineare. Le donne – cosi’ come le femmine della maggior parte delle specie – sanno usare la forza se occorre difendere loro stesse, la loro prole, la loro tribu’, i loro affetti. E va bene cosi’, anzi… a volte sono fin troppo arrendevoli, finendo per introiettare lo stereotipo della donna buona e gentile, disponibile, non violenta, stereotipo che fa comodo a chi vorrebbe mantenerla in una posizione di sudditanza.

  2. purtroppo l’aggressività in questo mondo patriarcale è l’obbligo..e anche le donne si sono adeguate. vorrei un mondo diverso dove contano le idee e non la violenza..se il mondo è così è colpa nostra e dei nostri bassi sentimenti…

  3. Io non parlavo di aggressivita’ “attiva”, a dire il vero, ma di forza di resistenza, che e’ la forza grazie alla quale ci si difende e si difende gli altri. Le donne ne hanno molta, quando sono psicologicamente “sane”. E’ la forza di cui parla, per esempio, Clarissa Pinkola Estes in “Donne che corrono coi lupi” (libro splendido).
    A costo di ripetermi: il mito della donna docile e non aggressiva e’, appunto, un mito, e per di piu’ un mito nato nelle societa’ patriarcali che tu giustamente stigmatizzi, e coltivato in quanto *utile* al fine di dominare meglio le donne, insegnando loro ad essere remissive fin dall’infanzia.
    Non sto dicendo che le donne siano uguali agli uomini in quanto a propensione all’uso della forza, questo certamente no; e’ senza dubbio vero che sono gli uomini a volere le guerre e a farle, cosi’ come e’ senza dubbio vero che l’impronta di questo mondo rapace sia patriarcale. Ma, insomma, ci sono molte piu’ sfumature, ecco.

  4. naturalmente hai ragione. guarda ad esempio l’immagine della donna nella pornografia..sottomessa e oggetto materiale..cioè l’archetipo che vorrebbe la società maschile.. la realtà e più sfumata e diversa..per fortuna..ma io vorrei un cambio totale del paradigma..un bel libro che tratta di questi temi è “il convitato di pietra” di l.morpurgo , che pur essendo un libro di astrologia parla di come dallo zodiaco si possa risalire ad un passato in cui dominava il matriarcato e si sia passati poi al patriarcato.. i miti greci parlano di questo passaggio…

  5. mi piace condividere riflessioni in tranquillità..ti metto nel mio blogroll e ti mando un link interessantissimo che parla dei miti greci di cui ti parlavo nel post sopra..

    http://magistravitae.splinder.com/post/10984957/La+fine+del+matriarcato

    ciao

  6. Grazie, ricambio volentieri. 🙂

    Bello davvero il pezzo su Egisto, Oreste e la nascita del patriarcato (molto triste, quello che Eschilo fa dire ad Apollo…).
    Mi interesserebbe sapere cosa intendi quando parli di cambio totale di paradigma, anche solo per accenni.

    ciao

    p.s.: le hai fatte tu le foto del link a Flickr? Sono bellissime!

  7. Ah no, ehm, mi sono accorta ora che sono di autori diversi. Come non detto. 🙂

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: