psicofarmaci, attività cerebrale e controllo di massa

mind.jpg 

premetto che l’articolo non ha carattere medico, ma unisce post trovati sul web

siamo in emergenza. l’ennesima emergenza, direte, ma stavolta forse vale la pena di drizzare bene le antenne.

il mondo delle corporations farmaceutiche ha iniziato da qualche anno una campagna di convincimento sull’utilizzo dgli psicofarmaci. i risultati sono presto venuti:dal 2000 al 2003 l’utilizzo di psicofarmaci è aumentato del 75% (!!!!!!). mi chiedo sbigottito se queste cifre sono giustificate da reali esigenza di malattie. gatta ci cova. poi leggo che da un recentissimo articolo (di un dipartimento di farmacologia di bristol , mica l’università di paperopoli) che le sostanze farmacologiche a più alto impatto sociale (parametri: pericolosità sociale, costi sociali..) sono nell’ordine : 1 eroina, 2 cocaina, 3 barbiturici (ovvero psicofarmaci), 5 alcol, 7 benzodiazepine (ovvero psicofarmaci), 8 anfetamine, 9 tabacco, 11 cannabis, e solo 18 ecstasy.

domanda: vista la caccia alle streghe contro la cannabis, e vista la sbandierata (e giustificata) battaglia contro le droghe sociali (ecstasy, eroina, cocaina), perchè nessuno si muove contro gli psicofarmaci? per limitarne l’uso? no, si favorisce l’abuso, addirittura spinto e consigliato dall’establishment medico-sanitario. addirittura bisogna darli ai bambini un pò vivaci. non più ceffoni, ma pillole.

ma proseguiamo. alcuni sul web mettono in relazione l’uso di psicofarmaci e di stragi familiari. nessuno ne parla. per non turbare la coscienza dell’homus rincoglionitus televisivus. non sia mai che si ponga domande, che vengano dubbi, che si accenda una lampadina.

ultimo dato: durante una profonda meditazione sono attive onde cerebrali ad alta frequenza (onde gamma), cioè le cellule cerebrali hanno una intensa attività e le onde che si vedono sono molto regolari ed organizzate. gli psicofarmaci hanno l’effetto opposto: cioè di abbassare l’attività cerebrale. 

a voi le conclusioni. a me viene il dubbio che dietro ci sia un piano di controllo di massa. ma io sono, ovviamente , un complottista.  

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: