report cerchi nel grano

crop-forli.jpg crop-forli-2.jpg

se maometto non va alla montagna, la montagna va da maometto; così quest’anno dopo che è saltato per il quarto anno di fila il viaggio nel wiltshire per vedere i cropcircles, magicamente ne sono apparsi alcuni nella zona dove abito. qui è riportato un report sul fenomeno con considerazioni personali e dati nuovi rispetto ai soliti che trovate nel web. buon viaggio.

non mi dilungo sui preliminari, tanto di questo fenomeno ne avrete sentito parlare ed una ricerca sul web vi farà trovare centinaia di siti tecnici in proposito(ad esempio questo). premetto che sono nato dubbioso per natura. su ogni argomento. su questo ho avuto la fortuna di essere là con i miei occhi e il mio naso.

primo dato: tra le spighe c’erano molte piante di equiseto segno che il terreno sottostante è ricco di acqua . le spighe del cerchio erano piegate con il solito nodo non naturale in prossimità della piega. gli equiseti lì vicini, di dimensioni inferiori erano piegati, non con il nodo, ma bruciacchiati. quindi ha agito una fonte di calore, o elettromagnetica. e non la semplice corda e filo. (scusate ma mi scappa da ridere)

secondo dato: la proprietaria del campo abita a circa 150mt di distanza, ha cultura elementare e non parla italiano, ma solo dialetto. ha detto che la sera ha sentito un rumore strano per qualche minuto. ( mi ha detto queste cose personalmente). dubito che mentisse. c’è corrispondenza tra un suono e la forma delle sue onde sonore. lo spiega la cimatica. è un dettaglio molto importante. diceva pitagora:”la geometria delle forme è musica solidificata”. le forme di cui parla sono le forme archetipali perno della filosofia platonica.

terzo dato: se vi aspettavate contatti da sirio, dalle pleiadi, zeta reticuli o palle luminose, non ne ho viste. non andiamo nel new-age, ma rimaniamo a dati oggettivi, reali e per questo non contestabili.

considerazioni finali: se sono di qualche burlone è stato bravo e ha una buona manualità, insomma è uno specialista. ma in definitiva penso che se veramente fossero tutti di natura umana ( anche quelli ben più complessi per geometria e dimensioni nella terra d’albione) si sarebbero fatti filmare con centomila telecamere e il cicap ce li farebbe vedere in tutte le salse e in ogni trasmissione del cosidetto mistero ( es.: voyager.rai.it). ma questo non succede. dicono solo che sono di natura umana. aspetto, come ho detto, un filmato sull’esecuzione, magari di un crop come questo. tipo la burla di modigliani a livorno metà anni 80 con replica in diretta tv.

per finire: che siamo soli in questo universo, ormai non lo crede più nessuno. che gli et siano solo cattivi come hollywood ci vuol far credere, non ne voglio neanche parlare ( guardate il “bel” film che ci hanno fatto sopra, ovviamente, indovinate, chi sono i cattivi). che i crop siano di natura umana, lo escludo (almeno la stragrande maggioranza).

le conclusioni ora a voi. magari bisogna chiedersi non :”chi lo ha fatto, e come “, ma “perchè lo ha fatto”.

magari se vi interessa ne parlo in un altro post. fatemi sapere.

Advertisements

14 Responses

  1. Un solo commento: Guarda che per Voyager è stato realizzato un Crop Circles basato su un disegno scelto dalla redazione del programma. La formazione di Cremona del 2006, poi fatta vedere ( video ripresa in tutte le sue fasi, tra l’altro) e che aveva tra i “circlemakers” Math Williams ( sai chi è, vero?) e del CICAP Francesco Grassi, autore assieme a Russo e Cocheo dell’articolo che ha “smontato” molti luoghi comuni e falsità perpetrate per un buon decennio da “ricercatori” quali hasheloff e levengood, con BLT compreso.
    Non solo, tu scrivi che NON ci sono filmati che testimoniano la bravura dei circlemakers???
    Hai informazioni limitate: basta davvero volersi documentare e trovi tutto quel che vuoi, comprese manifestazioni per la realizzzione del migliore Crop, o le repliche (migliorate addirittura) di formazioni ritenute “impossibili” fino a poco tempo fa da creare per mano umana (corde, assi ecc ecc).
    Come se non bastasse, basta vedere le formazioni create per pubblicità ( Hello Kitty, Nike ecc ecc)
    Per le “anomalie” ti consiglio la lettura di “Cum Grano salis” di Margherita Campaniolo, oltre al libro di Andrea feliziani per quanto riguarda una visione “antropologica”.

    Insomma…non resta che volere davvero informarsi :-))
    Teodoro

  2. ecco, lo sapevo. è arrivato il maggiordomo del cicap. che dirà di non essere il maggiordomo del cicap. che dirà che ha visitato centomila cerchi nel grano. che si fanno in due secondi, ovviamente. che ascolta solo quello che gli fa comodo. che dice quello che gli fa comodo.che ha ragione lui perchè laureato e specialista del settore. che l’umiltà non ha fatto la fila per prenderla. che gli altri sono dei poveri coglioni perchè se approvano quello che dice lui allora sono colti, se lo contestano sono rozzi analfabeti e illusi caciottari. caro teodoro ci siamo già scritti qualche anno fa. no non mi conosci come parvatim, ma se ricordi bene…
    per te e per chi leggerà queste righe ti riporto i dati salienti, ma per cortesia lascia la tua spocchia a casa che qui nessuno la vuole, tu e la tua spocchia non siete benvenuti.
    comunque: nodo nella spiga,equiseto bruciacchiato, rumore sonoro ( vedi link cimatica), e in più una emissione di particelle ionizzate doppio nel cerchio rispetto al fuori cerchio sono indizi validi. se poi, come ci siamo già detti, vuoi contestare i contattisti, gli ufologi, i creduloni sono d’accordo, ma inizia prima dalle grosse frodi, quelle che ci fregano tutti: la finta ricerca scientifica, la finta religione di controllo, ricordi, ora?
    ma per carità lasciamo stare tribune sociologiche o arringhe cicap(inesche).

  3. Hai, vero?, dei dati verificabili e accertibili di quanto vai dicendo…
    Bene, allora scrivili su questo forums dove io NON sono gradito, o se preferisci prendi i dati che confermerebbero cimatica e altre fesserie che vengono correlate coi crop, e portale in un qualsiasi laboratorio dove possano essere replicate.
    Hai scritto una risposta che conferma quanto tu sia ignorante o quanto tu “debba” essrelo, per difendere oltre ogni evidenza un ipotesi.
    NON hai risposto alla TUA DISINFORMAZIONE in merito alla replicabilità del fenomeno, alla trasmissione Voyager e a tanto altro.

    Abbi almeno la decenza di ammettere che hai scritto il post decontestualizzando e ommettendo quella che dovrebbe essere una corretta informazione agli utenti.
    Poi puoi anche scriverci che i Crop Circles li crea babbo natale, ma almeno non scrivere falsità che ti ho fatto notare e che sono facilmente rintracciabili su Internet.

    Passo e chiudo, visto che:
    1) Non sono desiderato
    2) Non avrei modo di avere uno scambio “civile” con chi mi ha apostrofato come schiavetto e fesserie del genere
    3) dimostri di essere in malafede

    Vai a vedere la terza formazione e fai il pieno di “energie”…

    Saluti
    Teodoro Di Stasi ( nome e cognome, perché non ho niente da nascondere e di cui NON essere in grado di rispondere su quanto di Falso hai scritto)

  4. ecco il solito cicappino permaloso come tutti quelli che pensano di essere saputi e unti dalla conoscenza di ..piero angela.come già detto, ascoltano solo quello che vogliono e dicono sempre le stesse cose..e quando non sanno che dire, insultano dantoti dell’ignorante. non cado nell’insulto come vorresti tu, troppo facile. ti conosco troppo bene , caro teodoro. e per fortuna ha un sito dove si occupa di ricerca di frontiera, per dire che sono tutti fessi, sono tutti bevuti. nulla di nuovo.

    comico: ci sono corrispondenze scientifiche e dati oggettivi, che perinteso non portano a soluzioni, ma aprono a domande e loro che dicono? fesserie

    ri-comico: io cerco solo dati oggettivi e loro che dicono: che mi devo energizzare, boh, magari non sa leggere

    ri-ri-comico: il solito copione alla piero angela: è un complotto per fregare i burloni, allora la ricerca scintifica truccata? non esiste.
    la religione delle bugie e dei dogmi assurdi? tutto vero.

    ho le coliche dalle risate.

  5. Strano che non si fermano mai sul fatto dei nodi scoppiati ed altro. Il materialismo è una religione fortissimo di dogmi.

  6. un piacere aver il mio contadino preferito sul blog! benvenuto!!!

  7. Teodoro Di Stasi, fatti assumere da Attivissimo come cameriere. Il CICAP? Non CICAPiscono un fico secco (o fingono). L’ipotesi antropologica di Feliziani fa sganasciare come le corbellerie del CICAP in questo ed altri ambiti.
    Ciao

  8. Quel cerchio l’ho visto e visitato. Non c’era nussuna piegatura sul primo nodo, nessuna bruciatura. Tutto mostrava segni di calpestamento, ed al centro ed ai lati era possibile anche vedere i punti in cui i circlemakers avevano fatto stazione per tracciare le circonferenze. I bordi erano abbastanza netti, ma le piante sui perimetri esterni mostravano i classici segni dello schiacciamento da assi.
    Non c’era nulla di strano, tutte cose perfettamente note e già viste in tanti altri cerchi.

  9. diatriba interessante. eppure ricordo bene le bruciature e i nodi. ma certo non vendo certezze, riporto quello che ho visto. e sono sicuro di averlo visto molto bene.
    come del resto tu, che dici di riconoscere in modo inequivocabile una piegatura da asse. quindi sei un esperto in fatto di crop. quindi invece di dire:” siete tutti dei buffoni-newage-illusi, e viva la scienza cicappina” potresti spiegare quello che evidentemente sai e non vuoi/puoi dire.
    siamo sempre alle solite: se dai sentenze senza sapere sei il solito cazzaro, se invece sai delle cose e non le vuoi dire, ti chiedo perche? spiega, documenta. io voglio solo capire e non vendere patacche. se vuoi fare un post in merito te lo pubblicherò senza indugi. a presto, aspetto delucidazioni….

  10. Calmati. Non dò sentenze, ho descritto quello che ho visto. Tu hai parlato di nodi piegati alla base, ma io non ne ho visti. Hai delle foto? Se le hai, potresti mostrarle.
    Quello che dico io è che ho visto normalissimi segni di schiacciamento: le spighe vicino ai bordi dei cerchi erano inparte spezzate, come è normale che accada durante la piegatura per mezzo di assi. Tu questo non l’hai visto? Peccato, perchè si vedeva bene.
    Sei stato nel centro? Hai spostato il grano per guardare l’esatto centro delle circonferenze? E se l’hai fatto, non hai visto niente? Io ho visto il classico segno di stazionamento: una zoa di grano calpesata, sulla quale poi lo schiacciamento delle assi ha portato uno strato di copertura.
    Tutte cose che si vedevano alla prima occhiata.
    Mentre non si vedevano nè le bruciature nè i piegamenti sul primo nodo.
    Io non dò sentenze, riporto semplicemente quello che ho visto. Che però è stranamento diverso da quello che racconti tu…
    Ora, visto che sono sicuro della natura umana di quel cerchio, e visto che i segni di intervento delle assi erano palese, mi viene da pensare che tu non abbia prestato molta attenzione nell’osservare quello che REALMENTE si vedeva (che era molto diverso da quello che hai raccontato)

    Ripeto: hai delle foto?

  11. cosa ti fa essere così sicuro della natura umana dei crop?
    conosci come i circlemakers fanno i crop con corda e filo?
    li hai visti in azione? oppure immagini che facciano così?

  12. Le tecniche di realizzazione sono note da decenni.
    E basta andare in un campo e schiacciare un po’ di grano per vedere come si presenta.

  13. sono note da decenni: e secondo te quel video può spiegare ad esempio il crop di julia set?
    rimango sempre della mia idea:
    – o ne sai molto di più e posti ( come altri prima di te) per fare casino
    – oppure credi di avere capito tutto sulla base di niente. il fenomeno crop è molto complesso e ci sono molti dati di fatto controversi. e non si possono liquidare con: non è vero…
    ciao

  14. peval ho trovato un bell’articolo che parla del video che mi hai postato.
    http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=2448

    sei proprio sicuro che quel video che hai linkato dimostri qualcosa?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: