il crack è iniziato? e se lo dice fibonacci? ci credereste?

crack.jpgelliott.jpg

visto che avrete sicuramente soldi in borsa e visto che negli ultimi 2 mesi c’è stato un calo del 10% ho preparato un articolino per voi. senza nessuna pretesa di carattere economico. però….

quando vidi la prima volta il film papillon rimasi folgorato, soprattutto quando steve mcqueen per fuggire dalla prigione-isola, aspettava l’onda bassa per gettarsi dalla scogliera a picco con la sua zattera di fortuna. diceva nel film, all’amico carcerato dustin hofmann che le onde sono cicliche e bisognava aspettare perchè con un rapporto preciso compariva una onda bassa che non li avrebbe rigettati sulle rocce.

più o meno, la leggenda narra che tale sir nelson elliott, guardando sempre le onde del mare e la sua ritmicità costante elaborò una teoria di previsione dei mercati finanziari. teoria che avrebbe, se interpretata, potuto prevedere , ad esempio il crack dell’estate del 1998. ( a parte che vorrei sapere perchè i mercati vanno in ribasso d’estate , adesso come nel 1998. puro caso ovviamente).

prima di lanciarmi in una drammatica previsione da cassandra, vorrei riallacciarmi ad un discorso più ampio.

infatti le onde di elliott si basano sulla serie di fibonacci. che il matematico pisano portò in europa nel medioevo dall’oriente. oriente dove? india, ovviamente. guardatevi il mio post sull’india e capirete ….( là sono avanti…)

ma proseguiamo. perchè è tanto importante questa serie di fibonacci? ad esempio il numero aureo è ottenuto dal rapporto di due numeri successivi qualsiasi della serie di fibonacci. e sappiamo come il rapporto aureo sia presente in natura praticamente ovunque: nel corpo umano, nella disposizione dei rami e delle foglie, nelle spirali delle conchiglie, nel ritmo con cui crescono le colonie batteriche, nella disposizione dei petali dei fiori. stradivari costruiva i suoi violini seguendo questo rapporto e poi, i rozzi sapienti di culture primitive, ad esempio i greci (ma potremmo andare molto indietro nelle culture orientali) hanno costruito templi e opere con questa armonica geometria (il partenone, le piramidi di giza).

posso azzardare un’ipotesi tutta mia? il nostro caro demiurgo ha creato questo piano dimensionale che chiamiamo “vita materiale” con un righello e una squadra basato sulla serie di fibonacci. sembra cioè che questo preciso numero ( dalle proprietà matematiche uniche) sia la chiave, l’unità di misura con cui la materialità cresce e prende forma.

questo era noto alle saggezze antiche.

e la borsa che c’entra direte voi? come già preannunciato la teoria delle onde di elliott si basa su rapporti tra una onda e l’altra basati sulla serie di fibonacci. la teoria è complessa, e se volete il link per studiarla è lì a disposizione.

se non ne avete voglia e volete fidarvi faccio due conti della serva, basandomi sui grafici e gli indici numerici di kataweb finanza: bene, sembra che l’indice a 44mila (raggiunto a fine maggio) sia l’onda massima da cui inizierà il picco di discesa fino a 37mila circa. oggi siamo a 39mila e rotti. poi ci sarà una nuova piccola risalita magari fino a 40. questo sarà il momento più micidiale per gli speculatori perchè ancora il parco buoi non è uscito e non ha capito l’imminente crack. e subito dopo arriverà il tracollo di perdite. il tracollo inizierà a occhio e croce a marzo 2008.

naturalmente è un’analisi assurda. e senza pretese. ma vedremo se ci prenderò. se volete leggere blondet ( non amato da tutti) a tal proposito ecco un documentato post.

per il resto alcuni insider parlano entro l’autunno 2007 delle sensazionali notizie in ambito extraterrestre. ne parleremo nel prox post. ma sembra che ci aspettino tempi caldi. prepariamoci.

Advertisements

3 Responses

  1. Per fortuna che io non ho soldi in borsa!! Cmq mi interessa molto conoscere quali saranno queste “novità” in ambito ufologico. Ciao e a presto

  2. Complimenti per il tuo sito!

    oramai ci siamo, trovo ineccepibile la tua considerazione,
    prepariamoci al crack più grave di tutti tempi

    perchè non prepare un vademecum per il risparmiatore “incosciente” sul come arrivare per lo meno “attrezzati” a tale periodo?

    uno dei tanti punti

    tenete in banca pochi soldi

    potresti fare un bell’ articolo ^_^

    ciao

  3. ecco un altro post ben documentato di eugenio benetazzo:
    http://www.disinformazione.it/camelot_crollata.htm

    anche secondo lui il bello deve ancora venire….risparmiatori avvisati….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: