la crisi che verrà

bg-soft.jpg 

abbiamo sentito nei giorni scorsi tremonti parlare di economia come nessuno aveva mai fatto, centrando il problema reale su cui l’elitè di controllo sta facendo perno. e farà perno sempre di più. cioè un voluto impoverimento di acquisto del popolino bue, che si tradurrà sempre di più in emozioni negativ, distruttive e incontrollate quali rabbia, frustrazione, paura.

sempre più l’uomo moderno assomiglia ad un animale in gabbia a cui viene dato il pappone e che vuole uscire dalla sua prigione (senza riuscirne a capire il modo) che alterna quindi rabbia, ribellione, e frustrazione massima. e che alla fine non sapendo come risolvere il problema va fuori di testa. e proprio questo ( l’andare fuori di testa) sta diventando un leitmotiv dalla crescita continua e preoccupante.

a memoria mia (e di molti colleghi/amici medici) non si è mai visto un inverno di così assiduo lavoro. lavoro dovuto da un lato all’ammalarsi sempre più frequente (in modo uguale bambini, adulti, anziani) e dall’altro dal connubio terribile malattia fisica e amplificazione emotiva. in realtà è inquitante la richiesta di interventi, di medicine, di prestazioni sanitarie ( anche d’urgenza) per motivi futili, banali, quasi inconcepibili. come se al minimo problema, al minimo disagio (e nei genitori al minimo pianto/disagio dei figli) scatti la spia rossa nel cervello che fa andare il tilt…una sorta di brain storm continuo dalla soglia di attivazione bassissima.

tornando al piano degli oscurati, essi (non loro, essi) lo stanno alimentando nella duplice veste yin-yang ( materiale-spirituale). si occupano di affossarci dal punto di vista materiale creando povertà con i loro marchingegni economici perversi (un kg di pane che costa come un viaggio low-coast), aumentando a dismisura (e in modo immotivato) il costo dell’unica fonte energetica da cui dipendiamo, il petrolio. e non si vede fine alla corsa. a quanto la soglia dei 150 al barile? se andiamo di questo passo, entro l’autunno. ma nessun governo fa nulla, nessuno promuove energie libere e rinnovabili, nessuno toglie accise alle benzine, e cosa allucinante nessuno chiede a gran voce un intervento del governo! solo lamentii in continuo aumento. solo frustrazione continua e diffusa.

dal punto di vista spirituale/emotiva ( yang) il gioco sporco continua: capi religiosi che conducono battaglie inconsistenti e false (l’aborto, ad esempio) tralasciando il loro vero scopo: formare coscienze, far pensare la gente.

ma d’altronde è chiaro: lo scopo non è far pensare la gente, ma metterli nel frullatore continuamente. solo che adesso questo gioco diabolico degli oscurati (che dura da sempre) sta aumentando sempre più. perchè? credo per arrivare a un livello soglia, superato il quale avranno pronta la mascherata finale.

quale? il finto pericolo extraterrestre. sono sempre più convinto di questa evenienza. se volete leggete un bell’articolo in merito clikkate qui

ma tutto sommato credo che questa grande crisi (materiale e spirituale) che è già in divenire sia più utile che dannosa. come gli animali che cambiano muta, anche le coscienze del mondo che verrà si lascieranno dietro la zavorra inutile e dannosa delle coscienze non ancora pronte.

e voi siete saldi o in brainstorm?

Advertisements

13 Responses

  1. L’equazione nel campo quantico tende sempre all’equilibrio. Più “essi” spingono in basso, più da un’altra parte emergono gli opposti al loro “lavoro”. Nessuno vince, nessuno perde, solo opportunità da cogliere al volo per evolvere od involvere.

    walter

  2. @walter: ecco in due righe hai spiegato, in maniera semplice ma perfetta, quello che sta avvenendo. ciao

  3. Ciao parvatim!Infatti c’entra la finta invasiopne aliena.Stasera a voyager, in ogni servizio tranne 2(e quindi oltre la metà dei servizi)non si faceva che arriavre sempre all’ipotesi aliena sia per le linee di nazca,che per il libro maledetto,e per i reperti archeologici come il martello di milioni di anni fa…..eh si mi sa che fa parte di ciò
    Tra l’altro la settimana prossima non è da perdere perchè si parlerà di nuovo degli alieni(visto anche tropo ora ne parlano prima non era proprio così),ma soprattutto adirrittura,udite udite,delle scie chimiche dove ci sarà anche straker

    Ciao e buona informazione è su questa la “guerra” sopratutto

  4. ho visto anch’io voyager e la cosa che tu segnali mi sembra lampante ( e drammatica). c’è una sottile regia fatta di accenni, immagini, mezzi discorsi per instillare la paura dell'”alieno”.
    e poi la prox settimana parleranno di chemtrails…vedremo
    e poi, scusate, ma ogni volta che vedo zahi hawass che parla di egittologia mi viene “il latte alla maletta” ( scusate la espressione colorita, ma si usa molto da noi)

    quando andai in egitto e chiesi alla guida che ci accompagnava di z.hawass si fece una risata di quelle…
    ciao

  5. Scusami la domanda,forse un pò ingenua,ma come mai si fece una risata?
    Ciao

  6. la guida si fece una risata che tradiva molto l’opinione che in egitto si ha di zawass.
    d’altra parte uno che crede che le piramidi siano state fatte senza conoscere nè ferro, nè la ruota, portando i massi con funi e assi è un comico nato. ancora più comico se ancora parla della grande piramide come la tomba di cheope
    ancora più comico se nega qualsiasi dato di fatto riguardante la connessione delle piramidi con la cintura di orione…
    devo continuare o ti basta?
    ciao

  7. Mi basta grazie!
    Non era per fare polemica…..non sapevo che lo “scienziato” in questione affermasse ciò
    Grazie!
    Ciao a presto e buona serata

  8. Vorrei fare un commento su Tremonti dopo aver letto i vostri. Tremonti non e’ uno che improvvisamente si e’ messo a fare rivelazioni al popolo. Parla anche lui da vero Illuminato mescolando verita’, mezze verita’ e bugie. Ha ridotto il problema a una massa di ingenui (chi i banchieri?) che hanno fatto scelte sbagliate, ha sdoganato la parola Illuminati dandole un connotato “ironico”, (=sono tutto il contrario se questi sono i risultati), ha dato la colpa ai paesi asiatici (quelli che prenderanno piede sempre di piu’) facendo credere che poiche’ loro si sono messi a consumare gli equilibri del mondo si sono rotti. No i cinesi sono piu’ poveri di prima e non consumano niente, anzi si suicidano in massa nelle campagne perche’ rovinati. Piuttosto sono schiavi per produrre cio’ che l’occidente consuma.
    E chicca finale ha invocato un nuovo accordo globale tra paesi (NOM o NWO) del tipo Bretton Woods. Ci sta preparando ai salvatori del mondo che noi stessi pregheremo di tirarci fuori dalla situazione insostenibile. Ma a che prezzo. Solamente della coscienza, non poi molto. Una serie di misure “globali” che lasceranno poca o nulla liberta’, e che culmineranno nellla marchiatura come le mucche…….Tremonti la sa lunga…anzi lunghissima.

  9. @ gisella:

    adesso stampo le tue parole e le metto in cornice.
    A futura memoria.

    walter

  10. Gisella ha perfettamente ragione.

    Ottimo articolo, Parvatim.

    ciao

  11. Ciao Parvatim. Vengo al sodo. Guarda cosa sta succedendo nel Madagascar, leggiti la biografia del presidente in carica, guarda ai rapporti col V e dimmi che ne pensi…
    Ciao.

  12. Tr. ha detto semplicemente: “Questi hanno fatto un casino… ormai il danno è fatto”
    Dopo proporranno la soluzione. Con qualche piccolo sacrificio in termini di libertà (e non solo). Stanno preparando la gente all’idea che ormai tutto è perduto.
    Ma una soluzione, forse, c’è…
    Ormai è acclarato.

  13. http://www.globalproject.info/art-10194.html

    Leggetelo ATTENTAMENTE.
    Da far rizzare i capelli in testa. Si sono accapparrati un intero continente!!!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: