consigli di voto…

l’asse veltrusconi vincerà le elezioni. non ho dubbi. ma ci penserà casini, perchè come dice lui stesso sarà la garanzia contro questo inciucio. ovvero ne farà parte. lo scimmiesco buttiglione ( dell’udc e filosofo all’università del liechtestein, nientemeno) ha detto oggi che sono pronti a cooperare con la pdl. ma ha smentito subito. ergo: l’accordo è già fatto. pure bertinotti ha detto che “se ci saranno linee programmatiche comuni con il pd loro sono pronti a collaborare”. abbastanza chiaro? non male come integrità, per uno che prende i voti dei precari, dei pacifisti, degli omosessuali, dei laici anticlericali e poi vota ( come nel governo scorso) per il ri-finanziamento della guerra (ops, finta missione di pace), per la legge 30 sul lavoro precario, non si oppone agli inceneritori, non mette i DICO nell’agenda del governo, e non propone nulla contro il potere di banche ed assicurazione e dulcis in fundo vota l’esenzione di ici ed iva alla grassa congrega vaticana. secondo voi che farà nel prox governo? quello che ha fatto in quello di prodi…seguirà l’onda del potere…

per cui mi sento di consigliare 3 partitini che in misura diversa dicono le cose giuste che bisognerebbe fare.

partito no euro: l’unico che vuole passare ad una moneta popolare in sostituzione dell’euro e che vuole abolire il sistema dei sistemi di controllo delle banche: IL SIGNORAGGIO

partito per il bene comune: l’unico che pone l’accento su uno stile di vita sostenibile. energie verdi, no inceneritori, si riciclo totale per raggiungere l’impatto zero. e propone (flebilmente, a dire il vero) il concetto di decrescita economica

il partito comunista dei lavoratori: l’unico che si è scagliato (oltre che contro le banche) contro il potere economico politico della chiesa e contro le prebende che lo stato le offre. in questo senso la situazione attuale è più o meno quella del medioevo. inoltre ferrando ( il candidato premier) è stato l’unico che ha candidamente ammesso il bisogno di una rivoluzione sociale. non con le armi, certo, ma una rivoluzione è doverosa. ve ne siete accorti che siamo degli schiavi? e che le istituzioni bancarie, economiche decidono della nostra vita?

in definitiva pur con tutti i loro limiti (che sono comunque non pochi) questi partiti offrono un rovesciamento dello stato sociale attuale che vede i cittadini inconsapevoli vittime del sistema che li controlla. e che ci sia un sistema centrale di controllo ( i famosi ILLUMINATI) mi sembra ovvio. sistema che attraverso la finta globalizzazione, le finte religioni, le astruse invenzioni economiche, i finti problemi creati ad arte governa con l’inganno e l’ipocrisia le vite di questo pianeta.

Advertisements

5 Responses

  1. Si ok, proposta interessante.
    Ma dando i voti a questi partiti, chi vado a foraggiare contemporaneamente?

  2. caro roberto non ho capito cosa intendi…

  3. Hai ragione ^^, pessima frase!
    Intendo dire: i su detti (o suddetti? perdonate la mia ignoranza …) partiti suggeriti, a quale lista appartengono? Berlusca piuttosto che Veltroni etc etc… Comunque il suggerimento da te dato mi ha dato una mano nella scelta fatta (da me) stamane al voto.

  4. caro roberto, i partiti che ti ho segnalato fanno lista a sè. se mi chiedi quale sarà il loro orientamento di voto, una volta arrivati al senato o al parlamento, la nebbia si infittisce.
    come sempre una cosa sono i propositi, un’altra i fatti.

  5. Grazie parvatim, gentilissimo!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: