paraparapa: FIGURA DI MERDA!

tratto dal blog: http://mastellatiodio.blogspot.com/

È già diventato un tormentone del web ma se per caso qualcuno se la fosse persa ne approfittiamo per riproporvi la figura di merda più clamorosa degli ultimi cinquant’anni. Il protagonista? Uno dei più famosi manager di Telecom Italia: Luca Luciani. Il soggetto in questione (che nel 2007 ha guadagnato, stando al bilancio Telecom, 858 mila euro tra stipendio, bonus di risultato e incentivi vari, più una cospicua dotazione di stock option) somiglia ad una versione manageriale di un Fabrizio Corona: piacione, arrogante, inconsapevolmente volgare, con l’orologio da 10.000 euro sempre in vista, pieno di sé e, soprattutto, terribilmente ignorante. Non contento della figura barbina, il Luciani ha smosso mari e monti ed eserciti di avvocati per cercare di rimuovere il filmato dalla rete. Risultato? Per ogni video tolto ne appaiono ogni giorno tre nuovi. Che tristezza, ancora non hanno capito che cercare di censurare la rete rappresenta un vero e proprio boomerang. Non hanno capito come sta cambiando il mondo. È questa la classe dirigente che sta a capo del nostro paese. È questa gente che ci sta portando alla rovina. E poi ci stupiamo della sciagurata gestione di Alitalia?

P.S. Se il video non dovesse funzionare significa che lo hanno rimosso. In questo caso andate su Youtube e cercate “Luca Luciani” e vedrete che non avrete problemi a trovarne altre riproposizioni.

Advertisements

9 Responses

  1. Capolavoro di demenza!

    Ciao

  2. mi chiedo: ma uno così, con il bagaglio di gesti, espressioni, mimica corporea che ha, come può essere un top manager?
    magari un attore da soap sì, ma un top manager?
    VIVA L’ITALIA!!!

  3. Questo è un Top Dement……..e noi italiani abbiamo permesso a figuri come questi di fare il bello e cattivo tempo………ma le cose cambiano…..

  4. Io lavoro per una società di consulenza e vi assicuro che personaggi del genere sono quelli più ricercati anche se, per fortuna, non tutti i miei colleghi sono così.
    Tutti sanno benissimo che questi sedicenti “leader” sono buffoni, falsi, arroganti, ignoranti e venditori di fumo ma, come ebbe a dire un giorno un mio ex capo, l’importante è vendere, vendere, vendere!
    Si magari anche il c..o!

  5. mitico Chingachook! non avevo dubbi su quanto dici, ma la tua testimonianza è l’ennesima conferma del detto: a pensar male spesso si azzecca!

    il problema è che tutta l’economia occidentale, la politica e purtroppo anche la scienza ( medicina in primis) si basa sul vendere fumo, vendere inconsistenza, ipocrisia, falsità…

    non credo ancora per molto…

  6. logica del profitto, dio denaro, crescita illimitata, consumo, guadagno, statistiche di vendita,..
    è così che ragiona il sistema !
    e questo mentecatto personifica questa mentalità deviata !

  7. Ma chi l’ha messo a manager di Telecom, sto pirla? Di chi è figlio costui?
    Chi è qull’idiota che al bar non riesce a fare discorsi simili se non più forbiti?
    Vista la preparazione che si ritrova sto tizio, non credo proprio che la Telecom migliori la performance per merito suo
    Paraculo, boiardo di stato.

  8. Tutto cio’ e’ bellissimo!
    Un momento indimenticabile!
    Luciani , sei il mio eroe……

  9. Bisognerebbe scritturalo; questo è il vero figlio d’arte dell’indimenticato manager Car Carlo Pravettoni, solo che ancora non lo sa!!
    Qunado si riesce a essere inconsapevolmente tragicomici si raggiunge l’apice, lo ying e lo yang si fondono e si scoperchia la realtà dell’economia del nostro paese.
    Ha ragione Beppegrillo, non c’è più niente in Italia, solo truffatori, incapaci e malavitosi.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: