ecco a cosa serve la “new age”

partiamo da alcune semplici considerazioni: la cultura new age con lo spiritualismo/animismo non ha nulla a che vedere. nulla in comune ( se non la facciata) con antiche culture come l’animismo e il rispetto per la natura pellerossa, con lo spiritualismo orientale, con lo gnosticismo filosofico platonico e cristiano ( del maestro gesù) .la cultura new age è una invenzione dei soliti controllori per condizionari mentalmente i deboli e gli sprovveduti. la cultura new age è ricca di paganesimo spirituale e nulla ha in comune con il senso di rispetto per la vita, con l’accettazione della vita come un processo di crescita attraverso la legge del karma.

ecco un esempio di cosa succede se persone sbagliate leggono testi new age messi apposta lì per rovinare le loro vite e condizionare coattamente il loro pensieri. il libro in questione (questo-clikka qui) partendo da una verità fondamentale della esistenza ( le forme pensiero) ne costruisce un polpettone assurdo e fuorviante creando danni a non finire e credenze che assomigliano a credenze superstiziose e nulla più.

ecco la testimonianza di a.bona:

Antonio è un paziente che ho ascoltato oggi per la prima volta. Dopo la lettura di The Secret ha esasperato il suo disturbo ossessivo compulsivo credendo di poter ottenere qualunque cosa tramite la ripetizione di rituali e forme pensiero. Ho notato che sorrideva automaticamente e gli ho chiesto quale fosse la ragione di questa stereotipata euforia. ” Il sorriso attira cose positive” mi ha risposto. Ha smesso di impegnarsi per superare gli esami dell’università perché deve tenere la mente concentrata sulle forme pensiero positive che realizzino i suoi sogni. Purtroppo questi desideri sono quasi esclusivamente materialistici. E’ andato a provare una vettura e poi l’ha continuata per giorni ad immaginare compulsivamente nel colore, nella foggia dei sedili ecc. Attende il postino ogni mattina perché ha appeso in camera un cartello con scritto: ” un milione di euro” e mi assicura che non si sa da dove,ma prima o poi arriveranno.

” Non ti chiedere da dove arrivano, è la materia dell’universo che te li manda”.

Considero questa deformazione di un concetto pur presente nel Palpito dell’Uno un grave pericolo. Nel Palpito le forme pensiero vengono sempre orientate all’ESSERE e non all’AVERE e la differenza è sostanziale. Il primo orientamento( all’Essere) dispone l’animo a trascendere lo spazio tempo e ad evolvere spiritualmente. Il secondo sentiero( volto all’Avere) abbassa la vibrazione animica elevando la possessività e l’attaccamento. Ho visto poi in giro altri testi di pseudoscienza dello spirito sempre disposti alla ricchezza ed al denaro ed al potere con l’esortazione ad utilizzare forme pensiero per diventare dei nababbi o per raggiungere una prestigiosa posizione sociale.

Mi dissocio profondamente da questo svilimento dell’uso delle nostre potenti facoltà interiori e non credo che un disturbo ossessivo volto al materialismo sia un buon progetto destinico e karmico. I muscoli dell’ego non vedono l’ora di essere ipertrofizzati da uno dei più pericolosi klesha che è il RAGA o desiderio morboso di ottenimento. Credo che la maggior parte delle coscienze sappia ben distinguere la natura armonica delle forme pensiero, ma comunque una parolina mi sentivo di dirla senza voler criticare nessuno.


Advertisements

2 Responses

  1. Ciao parvatim,

    volevo lasciarti un trackback ma non ci sono riuscito:
    li hai disattivatiper caso?

    Comunque sappi che anche io trovo ripugnante questo contorcersi dei vermi attorno al cadavere, il fatto che dalla cultura new age sia poi venuto capitalismo allo stato puro e’ vomitevole…

    Cosa che mostra pero’ quanto sia falso lo stile di vita e la concezione del mondo (ma ancora di piu’ la spiritualita’) di alcuni “gruppi etnici postconsumisti”, io li definisco cosi’.

    Ciao

  2. Anima e quello che anno il cuore puro di saggezza e rispetto per Habitat in cui viviamo perche la terra e viva e soffre con noi e vice versa…. inventiamo il bene per il bene ma purtroppo c’e anche il male che produce… e questo male e scritto nella forma scritte, statue, sculture, disegni, ecc… che sono le armi->politica->gruerre->soldi->civile->morte->GUADAGNO. Come si vede pure dopo la morte non ci lasciano in pace… ma noi pruduciamo il bene essenziale l’amore. Percio amiamo le persone finche il male rimane nei giorni brutti che verranno ricordati come un esempio nelle menti che avranno paura di essere sinceri…

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: