la più bella della settimana…

non mi sto riferendo alla carfagna, neo-ministro delle pari opportunità (??). ma alla battuta della mussolini.

in germania ridono a vederla ministro, ma io sono sicuro che il suo ruolo di ministro se l’è guadagnato sudando davvero. oppure per le sue competenze politiche irraggiungibili.

dimenticavo la battuta della mussolini: “anche mio nonno aveva delle amanti, ma mica le faceva ministro!”

ergo: aridatece er puzzone! l’inizio del nuovo governo è abbastanza promettente, ma credo che ne vedremo da sbellicarci dalle risate! sto quasi rimpiangendo la politica della cosiddetta prima repubblica!

Advertisements

7 Responses

  1. … e io pensavo che più in là di Gava, De Mita e il clan degli avellinesi non si potesse andare. Prima Repubblica? Altro che er puzzone, ridateci Bava Beccaris piuttosto, che sparava sulla folla ma almeno lo faceva con stile…
    Mi chiedo (se ci arriveremo) cosa c’è OLTRE…
    Un incubo: un domani non è che rimpiangeremo anche la Carfagna?
    Se tanto mi dà tanto…
    Una SPERANZA: tutti quanti rotolano giù dalle scale arrivano prima o poi al pianerottolo. Ma nel caso-Italia a quando?

  2. caro jj, credo anche io che arriveremo più in basso della garfagna, di fede, di vespa.
    la colpa è della totale nullità della coscienza popolare ( o se vuoi chiamalo karma sociale).
    per questo da tempo ritengo che sarebbe meglio una bella onda alta 200 metri che spazzi via tutto. per poi ricominciare daccapo.
    il tumore dell’ignavia e dell’egoismo infantile è talmente diffuso che è incurabile.
    le macchiette della politica e della tv vivono grazie ha questo sottofondo tragico.
    un pò di consapevolezza in più di tutti e verrebbero spazzati via in un nanosecondo.
    ciao

  3. Non dimenticate però che altri hanno fatti di meglio portando in Parlamento Cicciolina che nella sua carriera ha mostrato di sè assai più della Carfagna. E che dire di Vladimir Luxuria, il primo trans della Storia a sedere sugli scranni di Palazzo Madama? Nessuna nazione al mondo è mai arrivata a tanto.

    Si dice che non ci esista un limite al peggio, ma il peggio da noi è arrivato prima della Carfagna. Tuttavia questa, amante di Berlusconi o di vattalapesca, è migliore della Premier tedesca la quale ha venduto l’anima essendo saldamente integrata negli ingranaggi del NWO.
    La nostra è più sana poichè si è limitata a vendere qiualcosa d’altro

    Mi spiace assai per l’Italia, Paese dallo strano destino ormai più che millenario, rovinato da Costantino in poi dalla Chiesa Cattolica. Una volta entrata in scena questa truce entità, ogni speranza di dignità per la nostra genete è venuta a mancare.

  4. Mi dispiace deluderti jj…

    E’ una scala a chiocciola.

  5. ragazzi mi ero sbagliato: la più bella della settimana è di sapientino tremonti.
    ha avuto il coraggio di dire: chiederemo dei sacrifici alle multinazionali petrolifere e alle banche.
    con dei comici così in giro,se fossi in beppe grillo mi preoccuperei. fanno quasi ridere più di lui.

  6. aggiungerei Paolo,che la chiesa cattolica ha fottuto non solo l’
    italia, ma il mondo intero

  7. Sul sito di Blondet ho letto solamente stamattina che il primo gesto politico da parte di Gianni Alemanno nella sua veste di neo-sidaco di Roma è stato quello di issare -udite, udite!!- la bandiera dello Stato di Israele sul Campidoglio alla presenza dell’Ambasciatore di Tel Aviv e consorte.

    Vabbè, abbiamo capito chi comanda. Alemanno, sulla cui natura di meticcio corrono peraltro voci insistenti, ha iniziato subitissimo a legare l’asino dove vuole il padrone. Ringraziamolo per aver compiuto simile azione alla luce del sole e di averci fatto intendere chiaramente con chi abbiamo a che fare.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: