ritorno al nucleare. l’ennesima balla

già la credibilità della politica sta a zero, ma adesso col nucleare stiamo andando sottozero.

non basta che anni fa un referendum abbia bocciato l’idea, non basta che esistono fonti energetiche eco ( come il fotovoltaico e l’eolico), free (come la fusione fredda, clikka qui, che per inteso e per gli ignoranti che gireranno di qui e mi diranno che sono un illuso, INFORMATEVI, CHE FUNZIONA DAVVERO), no bisogna passare alle centrali di quarta, quinta, sesta generazione che sono sicure….

e le scorie? già c’è un dibattito incredibile per come smaltire i rifiuti ordinari ( differenziata, porta a porta,..) pensate quello che succederà per le scorie radioattive. e il sito di costruzione? ovunque verrà deciso di costruire si formeranno comitati cittadini, manifestazioni…eppoi ci vorranno alemno 7-8 anni perchè la prima centrale sarà attiva…

il problema di ritornare al nucleare è dovuto al costo incredibile della energia visto che il petrolio è intorno ai 140 dollari e continuerà sicuramente a salire…e così il governo ha dovuto fare il solito colpo di teatro. non bastasse la scrofagna omofoba, non bastasse il decreto anti-immigrati comico, non bastassero le finzanze dissestate dello stato, quel genio del berluskaz si è inventato l’ennesimo teatrino.

il vero problema sta nel costo incredibile ( dovuto solo a speculazione finanziarie dei futures) del petrolio, e così visto che le accise col cavolo che le abbassano, e che i petrolieri col cavolo che ci rimettono, bisogna far credere all’ignavo cittadino che si fa qualcosa per lui.

ed ora la domada finale: perchè nessuno vuole incentivare il fotovoltaicoed eolico domestico, oppure la fusione fredda che permetterebbe autosufficenza di produzione? semplice: l’energia ( che è il vero perno di comando della nostra società) deve rimanere in mano ai soliti gruppi elitari. che sia petrolio, idrogeno, nucleare, poco importa, il cittadino non deve autoprodurre energia, magari poi metterla in rete, insomma non ci deve essere una autosufficenza, no! bisogna dipendere dalle solite corporations che decidendo arbitrariamente il prezzo dell’energia decidono delle nostre vite.

si chiama controllo!

per approfondire: fusione fredda= energia libera!

Advertisements

4 Responses

  1. Commedia vergognosa e infinita quella della politica. Come diceva quel tale, non c’è mai un limite al peggio.

    Quella faccia di bronzo della Marcegaglia s’è improvvisamente ricordata che esiste anche il nucleare. Brava, non c’è che dire. La montagna che partorisce il topolino. Ma, se non sbaglio, la ‘pasionaria della Confindustria’ – così l’hanno felicemente definita in un sito controcorrente – non presiede forse un’azienda che è al tempo stesso fonderia e magari produce nche carpenteria metallica? Non è che essa può darci una mano nel ricreare l’indotto del nucleare?

    La cosa schifosa – e qui aveva ragione Zret – è che si continua a fare leva su dei combustibili fossili e tossici quando esiste da molti decenni tutta una serie di scoperte e di brevetti che ci consentirebbero di prelevare energia – free energy – dall’etere con bassissima spesa e senza inquinare alcunchè e soprattutto senza avvelenare nessuno.

    Vergognoso inciucio e papocchio fra vertici della politica e grande industria. Ma chi crede di incantare il Berlusca? I tempi del boss democristiano Filippo Maria Pandolfi – 1975 – sono ormai lontani e la gente è un pelino meno stupida. Molte cose sono ormai di dominio pubblico e pertanto la setta degli Illuminati potrà vincere solo usando la forza e, se necessario, la violenza.

  2. Parvatim la fusione fredda e’ stata finalmente dimostrata PUBBLICAMENTE da uno scienziato dell’Universita’ di Osaka, e’ notizia di ieri!

    Controlla quest’articolo del Messaggero:
    http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=24628

    L’articolo l’ho riportato interamente sul mio blog,
    PASSIAMO PAROLA!

  3. Ah ecco e’ la stessa notizia che hai linkato tu…. 😀
    Non me n’ero accorto! vaaa beeeene! 😀 😀

  4. per fortuna che esiste Report !

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: