dolomiti e chemtrails

al mio arrivo in montagna (nelle montagne sopra trento) per qualche giorno di relax e di ossigenazione (fisica e mentale) sono rimasto letteralmente shockkato nel constatare l’allucinante irrorazione chimica in atto. quotidianamente. 24 ore su 24. con reticoli mostruosi. continui. reticoli allucinati che stagliavano la meravigliosa aria di montagna.
sono rimasto senza parole.
devo però anche constatare che questa mostruosa e agghiacciante irrorazione (che ad esempio, in tanti anni dove abito in romagna non ho mai visto) non ha limitato nè la piovosità (quasi quotidiana), nè l’energia dell’aria dei monti e dei boschi, che per uno che abita in pianura come me è molto ben percepibile.
ed ora guardate la foto (clikkate per ottenere una breve animazione), perchè vorrei abozzare alcune considerazioni.

come vedete l’immagine ( di qualche giorno fa) dimostra lo stato di alta pressione che persiste in italia. più che alta pressione direi una cappa soffocante e opprimente di dor. eppure in corrispondenza delle alpi e della dorsale appenninica si vede il mesto e umile affiorare e crescere di qualche nuvoletta. che significato dare? quale spiegazione?

ecco la mia ipotesi: come spiegato in più articoli del blog tankerenemy le scie (insieme ad haarp ed onde elettromagnetiche) hanno lo scopo ultimo di una completa dorizzazione del pianeta (per chi fosse all’oscuro degli studi di reich, e del concetto di orgone e di DOR clikkate qua)

doriizazione in termini spicci vuol dire che lo scopo è quello di soffocare attraverso vari strumenti l’energia vitale del pianeta e dei suoi abitanti riducendo l’umanità intera in zombie accodiscendenti e l’energia di gaia (essere, vi ricordo, vivente e pulsante-altro che unione di varie croste magmatiche…) a una putrida melmaglia morente.

i monti, e le valli incontaminate, e ogni luogo in cui la natura sia ancora incontaminata e pura sono una fonte di grande energia vitale (=energia orgonica). la catena alpina con le sue maestose vette, le conifere lussureggianti, e le falde pure che vivono nel grembo delle rocce sono un grande accumulatore/trasmettitore di vita. ecco spiegato ( mia ipotesi) perchè in prossimità di monti nascono questi cumuli nuvolosi. vorrei azzardare che le alpi e la catena svizzera-austrica sono il perno centrale attraverso cui le vie energetiche europee si muovono. ergo il LORO primo scopo è bombardare questi posti così importanti per l’equilibrio della biosfera.

con sollievo vedo che il loro intento è limitato, dal momento che in montagna ho notato un tempo variabile con pioggia e aria rigenerante. purtoppo il resto della penisola dove urbanizzazione selvaggia, industrializzazione fanno i padroni la cappa di dor si fa davvero sentire.

come reich ebbe a dire in molti suoi libri, la desertificazione (dovuta all’assenza di pioggia) è lo stadio ultimo di questo impoverimento energetico, di questo blocco delle correnti vitali del pianeta. niente di nuovo: in medicina energetica orientale i tumori sono dovuti ad un blocco del qi nei meridiani energetici. macrocosmo= microcosmo.

impiediamo questo scempio. i tempi sono maturi. ” here comes the sun…”

Advertisements

14 Responses

  1. Here comes the rain, pure. Gli alberi, esseri viventi maestosi e solenni, sono odiati dagli Oscuri. Il loro progetto è la desertificazione di Gaia, ma noi con Gaia ci opporremo.

    Una domanda: solo tu notavi l’aggressione chimica o anche qualcun altro?

    Ciao!

  2. io e la mia famiglia notavamo. gli altri, pietosi e pavidi ignavi, si affollavano a leggere le barzellette del berluska o a compiacersi delle proprie futilità…
    ah! quando verrà anche per loro il momento del risveglio!!!! quanti ceffoni prenderanno da loro karma!!!!

  3. fortunatamente qua negli usa (virginia) il cielo e’ terso, l’aria pulita e le scie sono pressoche’ nulle….altra nota positiva, mi e’ completamente passata la mia leggera forma asmatica. ogni volta che vengo da queste parti ho sempre di piu’ la sensazione che in europa stiano lavorando molto piu’ alacremente per renderci la vita sempre piu’ difficile…ciao a tutti

  4. abito in zona e devo dire che è da molto tempo che il cielo è solcato da queste falci mortali.
    Ogni giorno il mio sguardo sale in alto, con una forte preghiera affinchè le rocce maestose, gli alberi, l’erba e tutta la natura ancora incontaminata, possa resistere a questo attacco.
    La stragrande maggioranza delle persone però è addormentata, non reagisce a questo scempio e se si accenna al problema, non ne vuole sapere! Questo è il dramma!

  5. “…le conifere lussuriose…” ehm…ehm…scegli : o lussuriose con il loro verde invito alla vita ed alla riproduzione, o lussureggianti. Lo vedi che le scie chimiche poco poco ….danneggiano? 🙂

    walter

  6. I sono del parere chee le scie sianoin gran parte esperimenti per rimediare alla glaciazione dovuta alle future nubi delle eruzioni vuulcaniche,infatti la natura,ccome hai notato anche tu reagisce bene,io pure l’ho notato e sto in una “mezza” città,poi ho notato che delle volte gli arei creano “nuvole” e piove,dopo qualche ora ripassano per dissoolvere le nuvole da loro create!!Quindi mi sa così come un qualcosa più da esperimento che da dorizzazione
    Ciao

  7. A p.s. in un mese.mese e mezzo sono passati solo un paio se non poche volte(e durante il giorno ancora meno).

  8. Si, anch’io ho avuto l’impressione che lavorino indarno. Due domeniche fa il lago di Ledro era di un colore smeraldo meraviglioso e straripava di acqua.

    Ma allora, pur odiando a tal punto la Natura vergine e pur vedendo che non ottengono gli effetti sperati, a che pro continuano ad irrorare?

    Si dice ormai da anni che uno degli eventi ‘clou’ per la fine del ciclo sia la caduta sul Pianeta di un asteroide. E notizie del genere ‘scoop’ che abbiamo letto di recente dicono che l’evento si sta approssimando pericolosamente.
    Ebbene, da diverso tepo vado pensando che tale catastrofe, per quanto paradossale ciò possa sembrare, non sarà spontanea ma provocata.

    In altri termini, le forze cosmiche che ci odiano ce lo tireranno addosso quel pietrone.
    E quell’avvenimento potrebbe essere il vero e proprio ‘turning point’ che segnerebbe l’inizio dell’estinzione della vita nella biosfera.
    Che ne dite della mia ipotesi?

  9. @walter:-))))))
    @liante: rispetto le tue idee, ma pensare che governo, nato e corporations facciano per noi qualcosa, cioè ci stiano aiutando, mi sembra….impossibile.
    @paolo: intanto la catastrofe annunciata da malanga per luglio 2008 si è rivelata comica. ( ricordate: fate un mutuo entro 2008)…ma anche zanfretta parla del futuro big one califoriano. di sicuro gi arconti faranno di tutto per non mollare la presa e utilizzeranno ogni piano scellerato possibile…

  10. L’ipotesi ventilata da Paolo è stata proposta anche da qualche ricercatore. Per completare un pentacolo storto, l’asteroide potrebbe cadere su Miami. Gli Arconti sono molto ostinati e pervicacemente attaccati al male. La loro tracotanza li perderà.

    Ciao

  11. abito in val di fiemme in trentino,sono circa quattro anni che ho notato questa intesa irrorazione di scie chimiche.ma parlarne agli altri è una vera impresa mi guardano impietositi,che tristezza però.

  12. interessante paola: ad esempio qui inromagna ultimamente di giorno si vedono pochissime scie.
    il fatto che nella dorsale alpina imperversino i maledetti aerei mi fa sempre più pensare a questo LORO tentativo di dor-izzare la vostra zona geografica così pura e importante.
    ciao

  13. ho passato le mie vacanze sul Gargano, e devo dire che anche in quella zona ci sono parecchie irrorazioni, ma la penisola garganica si difende bene!

  14. a volte passano anche per una settimana intera,in quelle occasioni le mie vie respiratorie ne soffrono parecchio e ho notato che anche altre persone presentano disturbi simili oltre a mal di testa e torpore.ciao paola

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: