georgia on my mind…

…cantava il compianto ray charles…

ma credo la canti anche giorgino “il demente” bush, protettore della repubblica caucasica, che ha messo in quella regione il fantoccio presidente, lo ha annesso alla nato, e lo ha armato fino al collo…ma queste e altre verità scomode, di cui certo non sentirete notizia al tg1, le riporta fedelmente m.blondet, in questo articolo illuminante (clikka). articolo che parla delle nefandezze tiranniche e dei nipotismi assurdi del dittatore fantoccio della cia.

per il resto la opposizione tra urano e marte (attiva proprio fino al 10) faceva presagire la possibilità di eventi di guerra.ed ecco infatti…

intanto un pensiero ai civili inermi morti. ancora non abbiamo capito che la violenza è l’unica non-soluzione. quanto ancora la nostra collettività deve apprendere…

Advertisements

3 Responses

  1. Violenza demenza

  2. Si, è vero: l’opposizione Marte-Urano fa presagire eventi militari del tipo Blietz-Krieg ovvero ‘guerra lampo’. La violenza bestiale di Marte dinamizzata dalla folgore di Urano, appunto.

    Purtroppo la guerra è connaturata all’anima dell’uomo. L’archetipo Marte – ma possiamo chiamarlo anche ‘dio’ – è lì dentro di te e non ci puoi fare niente. Inesorcizzabile, ineludibile.

    Mi fanno ridere quei ‘mongoloidi’ – con tutto il rispetto per i malati, io non intendo ovviamente quelli – che gridano con enfasi la populistica frase ‘mai più la gurerra’.
    Quante volte abbiamo sentito codesta frase idiota urlata nei più famosi consessi, ad esempio alle Nazioni Unite.

    Perchè Marte sparisca, bisognerebbe scardinarlo dalla volta celeste e nel contempo praticare una mutazione nell’anima dell’uomo.
    Forse un giorno non lontano questo sogno si realizzerà, ma solamente allorquando l’essere umano avrà intrapreso concretamente la via del ritorno ovvero della propria reintegrazione interiore.

  3. Il lavoro sporco svolto da stampa e tv occidentali in occasione di questa guerra è stato davvero vomitevole. Tra Georgia e Ossetia la tensione esiste da tempo, dal 2004 grazie al fantoccio presidente georgiano si è nuovamente acuita e finalmente Mosca ha reagito alle provocazioni americane decretando la fine della sua ritirata.
    Sono ignorante ma mi piace la storia e la geopolitica e questa è una guerra che era nell’aria da almeno 4 mesi, altro che sorpresa.
    Blondet ogni tanto lo leggo, l’unica perplessità riguardo a questo giornalista è il tipo di pubblico che attrae. Tra i commenti si trovano diverse esaltazioni di Hitler, un linguaggio poco adatto alla geopolitica e più vicino all’osteria. Quando sono attratto da un personaggio noto prima di cedere al suo fascino guardo al suo pubblico. Soprattutto nella musica uso questo metodo. Per esempio seguo molto volentieri elio e le storie tese proprio perché ai suoi concerti c’è uno dei migliori pubblici che si possano desiderare. Eterogeneo, transgenerazionale e spesso molto preparato in campo musicale. Devo ammettere che Blondet dice cose interessanti, ma non capisco come mai sia così apprezzato dall’estrema destra che non è un luogo politico a me congeniale.
    La guerra come inevitabile è un discorso che non mi convince. Marte e lo spirito della guerra lanciano su di noi i loro influssi, ma ciò non significa che dobbiamo obbedirvi come trascinati dalla corrente di un fiume. L’unica guerra inevitabile è quella che l’uomo deve condurre contro gli spiriti che non riesce a controllare. Le altre appartengono al campo della follia e dell’illusione, di solito i vincitori o fanno una brutta fine o escono così ammaccati dalla guerra che è difficile distinguerli dagli sconfitti.
    Ciao a tutti!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: