virus per tutti. e naturalmente vaccino per tutti

urlo

AGGIORNAMENTI IMPORTANTI NEI COMMENTI

articolo di chiara stampa complottista. perchè io sono affetto dal morbo del complottista. siete avvertiti

devo dire che l’elitè del potere davvero mi sta deludendo. nel senso che una cosa più pacchiana, scontata, quasi comica come quella del virus dei maiali davvero non me la aspettavo.

anzi, in giro li fanno fini sapienti, ottimi calcolatori, diabolici e astuti. e poi si inventano una panzana simile?

va bene che visto il decerabrento medio dell’abitante del pianeta terra basta davvero poca cosa, ma qui siamo a livello nemmeno di una sceneggiatura di x-men o di qualsiasi fumettone per adolescenti.

voglio condividere con voi la incredibile serie di scemenze che in 24-48 ore già sparano a go-go.

1- il virus dei maiali è mutato (mutato, come appunto x-men) ed è diventato un agente patogeno umano. domanda: perchè è mutato? secondo quali leggi biologiche? secondo questi stonati pifferai un virus si alza la mattina, et oplà cambia genoma, cambia struttura proteica morfologica e diventa patogeno per specie diverse…

2-quanti morti?60-70-80 morti. presto si arriverà a 100 e oltre. ma chi sono questi morti? bambini, anziani, persone con gravi malattie concomitanti o sane e morte per il virus? il virus agisce con quali sintomi? attraverso una sintomatologia emorragica, respiratoria, autoimmune…nessuna notizia in proposito.

3- l’OMS  (organizzazione manichini striscianti) dice: presto sarà ubiquitaria, sarà pandemia. così, tanto per non mandare in panico l’homus decerebratus. grazie per la gentilezza. ovviamente al bar stamani non si parlava d’altro. fin troppo facile instillare paure nella gente…

4- questa la più bella: già pronte le medicine, tra poco pronti i vaccini. io sapevo che prima di dare una medicina bisogna capire prima COME agisce la malattia, magari isolare l’agente patogeno…ma qui, ragazzi sembra già tutto pronto… ancora di questo virus non si sa nulla ma sono già pronti i rimedi. che efficenza, eh?

in conclusione, sembra che vogliano tramite la paura incularci medicine e vaccini su scala mondiale. domandina del complottista: che ci sarà mai dentro questi vaccini? dietro questa paura su scala mondiale?

vedremo se anche questa sarà l’ennesima bufala tipo SARS e aviaria o qualcosa di più avvincente…alla prox puntata che certo non mancherà di stupirci…e di farci ridere…

Advertisements

8 Responses

  1. dimenticavo: analisti finanziari indipendenti danno per probabile il default americano verso luglio. secondo voi a luglio con questa storia del virus a che punto saremo? notate qualche strano legame tra le due cose?

    aspettiamo trepidi il discorso agli americani dell’abbronzato. dopo, capiremo meglio questa storia.

    mmmmm…mi sa che si inizia a ballare…francamente non vedevo l’ora….

    ecco un link decisamente cupo. magari vi spaventerà a morte, ma ve lo linko lo stesso:
    http://turnerradionetwork.blogspot.com/2009/04/prepare-to-die-its-been-planned-and-has.html

  2. dopo l’articolo mi sono frullati in mente altre coincidenze.
    leggetevi questo articolo di ottobre 2008, e se non avete l’abbonamento peccato…

    http://www.effedieffe.com/content/view/4953/164/

    solo per voi che non avete l’abbonamento ( ma cacchio, fatelo, vale la pena) ecco alcuni stralci, ma tutto l’articolo scritto 6 mesi fa anticipa che l’epidemia era prevista da vari organi federali e non sarà una cosa da poco (eufemismo)

    “…una pandemia «generata» dall’uomo, da una cultura della US Military, può essere il modo migliore di gestire l’ira delle masse nel collasso dell’economia americana.

    Con l’epidemia in corso, la gente non si riunirà in manifestazioni, per timore dell’infezione; starà alla larga dal vicino di casa; non protesterà se migliaia di vicini di casa saranno internati in lazzaretti d’isolamento, e se vedrà attuare misure severe di controllo per mezzo di forze armate. Senza contare che uno sfoltimento della popolazione mondiale è da anni nei programmi dei veri poteri forti, che fanno capo al Council on foreign Relations, lo storico think-tank dei Rockefeller…”

  3. altro tassello della futura pandemia e del suo impatto nella società:
    http://www.effedieffe.com/content/view/6997/183/

    da far venire i brividi. sembra che non sarà un bluff come l’aviaria

  4. Sono solo le prove tecniche generali di ciò che succederà quando tenteranno l’instauraizone di una dittatura globale militarizzata, questa sostituirà il nostro sistema attuale che è già di tipo oligarchico (anche se le fonti d’informazioni non lo dichiarano certo pubblicamente). In questi anni, dopo la costituzione europea, le modificazioni legislative e costituzionali, che sono state recepite da molti governi occidentali, sono la prova lampante di una trasformazione verso schemi che ci stanno portando sempre di più alla privazione delle nostre scelte libere ed individuali. La sistematica creazione del panico è finalizzato ad analizzarne le conseguenze destabilizzanti. La creazione mediatica di un immaginaria epidemia suina in messico, che colpirebbe anche l’uomo è stata diffusa in un momento delicato, dove un retrovirale sta colpendo in molte parti del mondo con stati influenzali di una certa acuità ma non certo mortali. In concomitanza a questo episodio, a New York un boeing sorvola a bassa quota lo spazio aereo di Manatthan, gettando il panico tra chi se ne accorge per la strada (anche questo è un episodio ingigantito dai media). Tutto questo non è casuale. L’unico modo per difendersi dall’informazione del terrore è spegnere la TV, per non reagire con insicurezza e paura. L’unica cosa di cui hanno paura loro, è della nostra sicurezza, della nostra indifferenza verso lo status quo, delle nostre scelte fuori dai loro schemi, e della nostra dissociazione elettorale, del nostro amore che non dovrà mai abbandonare noi stessi e il prossimo. Questa è la nostra unica arma per sconfiggerli.

  5. Notizia di oggi: “Febbre suina: per scienziato virus creato in laboratorio, Oms indaga”. Il link è questo:

    http://www.adnkronos.com/IGN/Salute/?id=3.0.3310175915

    No comment. L’insinuazione che il virus sia stato creato “magari per errore” è ridicola. Naturalmente l’Oms non ammetterà mai.

  6. Tenterò di rispondere alle domende del post iniziale:
    1) senza mutazione non c’è evoluzione, almeno che tu non sia un creazionista dovresti essere convinto che anche l’uomo è mutato, anche i virus lo fanno e non avendo sistemi di riparazione del DNA (o RNA) come noi, mutano molto di più, soprattutto i virus influenzali ad RNA (orthomyxovirus se non mi sbaglio) hanno tassi di mutazione molto elevati ed è per questo che ogni anno c’è una nuova stagionale. E mutazioni nel genoma virale, fanno mutare la struttura proteica. Considerando i fatti che i virus (salvo eccezioni) non hanno regioni genomiche non trascritte e che questo virus era già trasmittibile da maiale a uomo (ma non da uomo a uomo come ora) et oplà basta una mutazione nella proteina giusta e cambia tutto.
    2) Il virus agisce con una sintamologia influenzale classica (problemi respiratori, dolori ossei e articolari, stanchezza), i morti avevano già patologie pregresse.
    3) Il termine pandemia che fa tanta paura, vuol dire solo infezone diffusa a livello mondiale, non specifica termini di gravità, ma solo di diffusione geografica e demografica.
    4) Isolare l’agente patogeno in un giorno lo fai, quello dopo disattivi il viru, quello dopo ancora inizi la sperimentazione sugli animali (come è stato fatto il vaccino: è bastato prendere il vaccino per la stagionale e cambiarci il virus inattivato), dopo un mese (in questo caso hanno considerato solo 21 giorni) il vaccino è pronto per l’uso. Secondo me era stato sperimentato un po’ poco, ma alla fine pensandoci c’era la storia precedente dei vaccini antiinfluenzali stagionali che ha costituito la base pregressa.

    • il darwinismo è una bufala, ma non sono nemmeno creazionista. ho fatto un post in merito tempo fa. se vuoi cercalo.

      comunque sia la selezione della specie è ormai bollata come talmente inconsistente…

      • Sulla mia risposta non ho parlato nè di drwnismo nè di selezione della specie, ma soltanto accennato alle basi molecolari dell’evoluzione.
        Poi la selezione della specie è stata modificata dalla versione originale darwinista, ma non è stata bollata come incostistente, almeno dalla maggior parte dei biologi costituenti la comunità scientifica su cui ho la più totale fiducia; insomma il darwinismo non è una bufala è l’unico modo scientificamente decente per spiegare l’evoluzione e, comunque, infatti si parla di teoria darwiniana dell’evoluzione, non di leggi. L’evoluzione è un fatto, il darwinismo è la miniore maniera per spiegarlo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: