il principio unico della vita

personalmente non ho mai avuto dubbi (da quando adolescente ho iniziato a farmi qualche domanda) che ci fosse un principio unico che sottende alla vita in senso più ampio. personalemnte sono molto vicino al concetto di demiurgo di platone, che a sua volta prese ed elaborò queste idee dalla filosofia vedica orientale (ne avevo già parlato qui).

per voi che la pensate come me, questo video quindi non aggiunge nulla di nuovo.

eppure, se pensate che la fisica quantistica sta compiendo il primo secolo, e se pensate che i principi della quantistica portano proprio a queste conclusioni, converrete con me che davvero ( e come minimo) c’è una grande opera di insabbiamento in corso da tanto tanto tempo.

personalemente credo che siamo giunti al termine di questa oscurità. troppe coscienze , troppi uomini chiedono di andare oltre alle convenzioni vuote che ci hanno propinato.

il mio augurio è che sempre più si uniscano a questo oceano di coscienze alla ricerca di verità

P.S. mi è capitata una cosa curiosa, mentre guardavo il video e i nuovi crop inglesi. voglio condividerla con voi:
se andate al minuto 7:19 del video ( si sta parlando della complessità frattalica della vita conseguente all’aumento vibratorio) troverete un fotogramma quasi uguale a questo crop, apparso la notte del 17/7 in UK.

come dire: o questi buontemponi circlemakers la sanno lunga, oppure il messaggio ( qualsiasi entità fisica lo abbia fatto) ci sta indicando prorpio il principio frattalico della vita di cui il video parla. ecco un bell’esempio di sincronicità. se avete, al riguardo, altre spiegazioni, sono ben accette

Advertisements

7 Responses

  1. Avete notato nel finale del video che, nonostante il susseguirsi delle frequenze e delle conseguenti forme geometriche, c’è sempre un principio che rimane immutato? E’ nel centro di tutte le figure geometriche e sembra il punto da dove esse vengono disposte. Che ci sia un nesso col fatto che dal centro della nostra galassia arrivi una frequenza ( un si bemolle), 20 miliardi di volte inferiore alla frequenza percettibile dall’orecchio umano? Queste considerazioni occuperanno tutta la mia giornata….accidenti a te, parvatim, almeno oggi me ne volevo stare tranquillo!!!

    walter

  2. caro walter, qui, davvero, il discorso si fa interessantissimo…

  3. Dal minuto 4.50,la spiegazione assomigli mooltissimo al “Sutra del Loto” di Shakiamuni. Wow!

  4. Quando ho visto la foto del crop che hai postato ho avuto un brivido… disegno quel simbolo, senza averlo mai visto, dai tempi del liceo (circa 8/10 anni fa)…

  5. Illuminante. Il libro di Massimo Teodorani, Entenglament, ha numerose tangenze con questo video: comincia con la fisica quantistica, ma poi si inoltra nell’ontologia, nella teologia, nell’ufologia, nella metafisica. E’ appassionante, anche se un po’ difficile.

    I crop circles saranno generati con i suoni?

    Ciao!

  6. riguardo alla genesi dei crop ad opera di un suono ti lascio uno stralcio di un post di un anno fa in cui andai di persona in un crop forlivese e parlai con la contadina che vive a pochi metri dal campo: “…la proprietaria del campo abita a circa 150mt di distanza, ha cultura elementare e non parla italiano, ma solo dialetto. ha detto che la sera ha sentito un rumore strano per qualche minuto. ( mi ha detto queste cose personalmente). dubito che mentisse…”

    io ho quindi pochi dubbi.
    il post intero lo trovate qua:
    https://parvatim.wordpress.com/2007/05/14/report-cerchi-nel-grano/

  7. @antares: primo bellissima stella, con cui ( credo) abbiamo moltissime connessioni. secondo: come vedi i crop sono un archetipo sociale, mentale, psicologico…questo davvero è un fatto poco considerato di questo misterioso fenomeno

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: